1 Agosto 2020

FrNews.it

L'informazione libera ed indipendente. Selezioniamo le notizie migliori per difendere la libertà di informazione gratuita.

Coronavirus, istituita nuova zona rossa. Ecco dove

1 min read


“Il virus non deve uscire dalla caserma. Per me la caserma rimane zona rossa dal punto di vista sanitario”. Il governatore del Veneto, Luca Zaia, si esprime così sul focolaio localizzato nell’area di treviso, nella ex caserma Serena, dove risultano positivi 133 migranti ospitati.

Zaia evidenzia il peso dei focolai ‘d’importazione’. “L’ospitalità va garantita a chi scappa dalla morte e dalla fame, i dati ci dicono che questi casi costituiscono il 5% del totale. Il 90% degli arrivi riguardano cittadini che vengono da paesi in cui non c’è guerra o persecuzione.

Non capiamo per quale motivo dobbiamo avere in Veneto oltre il 55% dei focolai che vengono da fuori”, dice il presidente della regione.

“Per me la caserma rimane zona rossa dal punto di vista sanitario e gli ospiti devono sottostare a regole sancite per legge. Il soggetto positivo va incontro a multa e conseguenze penali se esce dalla quarantena.

Il soggetto negativo deve stare…

>>Leggi l’articolo completo

Fonte: web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *