morti e naufraghi ma nessun processo

Sharing is caring!


Prodi blocco navale albanesi

Molti dimenticano che nel 1997 Prodi bloccò i porti agli immigrati albanesi “per motivi di sicurezza nazionale”. Il ministro degli interni era Giorgio Napolitano. Oggi, visti i numeri, i motivi di sicurezza nazionali sono molto maggiori di allora”. Lo riporta Birox su Twitter.

“Guerra in Albania 28-03-1997. Veri profughi cercarono di raggiungere le coste italiane. Romano Prodi europeista, presidente del consiglio in carica, impose il blocco navale che provocò l’affondamento di un battello albanese: 108 morti, tra cui molti bambini. Gli stessi oggi attaccano Salvini”. Così Radio Savana su Twitter.

 

>>Leggi l’articolo completo

Fonte: Jeda News