In anteprima il nuovo videoclip di Bipuntato. Il ritorno del dream pop italiano è donna

Sharing is caring!


Atmosfere ovattate, synth nostalgici degli anni ’80 e un’alchimia di suoni filtrati. Bipuntato, artista romana che alla Capitale ha preferito il rumore del mare, sta spolverando il genere del dream pop. Nato nel Regno Unito a metà degli anni ’80, gli elementi caratteristici di questo genere sono gli arrangiamenti raffinati, le voci che cercano i registri più alti e testi particolarmente introspettivi.

L’effetto del dream pop è simile a una trance ipnotica e Bipuntato sta indagando da solista questa realtà onirica, dopo un passato in una band elettro pop abruzzese. A marzo 2020 uscirà il suo album di debutto, dopo un anno fatto di featuring con Carl Brave, Pretty Solero e Ugo Borghetti e dopo un’estate in tour nei festival, italiani e stranieri. Da segnare la partecipazione allo Sziget di Budapest.

I testi di Bipuntato parlano di cose semplici, incidenti esistenziali e un caleidoscopio di disastri emotivi. L’artista romana ha vissuto la maggior parte della vita in…

>>Leggi l’articolo completo

Fonte: CULTURA & SPETTACOLO – Open