Conte scagiona il Governo: «Disponibili a immunità, ma disimpegno inaccettabile»

Sharing is caring!

il premier su ilva

È «allarme rosso»: il premier apre a «finestra negoziale 24 ore su 24». La tesi: il tema non è l’immunità, ma il disimpegno di ArcelorMittal dagli impegni contrattuali. Giovedì sindacati convocati a Palazzo Chigi

di Manuela Perrone

default onloading pic
Giuseppe Conte (Ansa)

2′ di lettura

Al termine di un Consiglio dei ministri durato tre ore e mezza, Giuseppe Conte scende mercoledì in tarda serata nella sala stampa di Palazzo Chigi con il ministro allo Sviluppo economico, Stefano Patuanelli. «Nel corso dell’incontro con ArcelorMittal a nome del Governo ho dato la disponibilità all’immunità – ha affermato il premier – ma è emerso che il tema non è quello, è un falso problema».

La questione, secondo Conte, «è che l’azienda ritiene che gli attuali livelli di produzione, 4 milioni di tonnellate, non riescano a remumerare gli investimenti, non siano sostenibili e non possano assicurare i livelli occupazionali».

Il tentativo di scagionare l’Esecutivo
Il messaggio…

Leggi l’articolo completo >>

Fonte: Il Sole 24 ORE – Italia