Petrucci: «Sacchetti dà tranquillità agli azzurri del basket. Malagò usa sempre toni alti: sbagliato»

Sharing is caring!


Ha due idee fisse in testa Gianni Petrucci, per una vita, 14 anni, presidente del Coni, per la prima e la terza vita presidente della Federbasket. In mezzo tanto calcio, alla Roma e in Lega. Insomma, sempre al potere, quello sportivo. La prima idea: l’Olimpiade di Tokyo, portarci il basket, la Nazionale, impresa difficilissima. La seconda: far sapere quanto sia lontano da Malagò, il suo successore al Coni. Insieme a quattro suoi potenti colleghi, Gravina (calcio), Binaghi (tennis),…



Leggi l’articolo completo >>

Fonte: Corriere.it – Sport